Visit Castello di Miradolo

Castello di Miradolo – Fondazione Cosso – Il viaggiator curioso

Il Castello di Miradolo, residenza nobiliare appartenuta alle famiglie Massel di Caresana e Cacherano di Bricherasio fino al 1950, risale al XVII secolo. Rimaneggiato nel corso del tempo, il Castello è oggi un affascinante esempio di architettura di gusto neogotico. Il suo splendido parco, di oltre 6 ettari, è riconosciuto tra i giardini storici tutelati dalla Regione Piemonte e presenta esemplari di notevole bellezza e importanza storica e botanica. Il suo patrimonio arboreo è rappresentato da oltre 1700 alberi di diversa dimensione e pregio, appartenenti a 70 specie differenti. Di particolare rilievo l’imponente ginko biloba, le camelie secolari, il boschetto di bambù giganti, la sequoia, il cedro del libano, la lagerstroemia, i faggi, i tassi. Gli interventi di recupero del Castello ne hanno permesso la riapertura al pubblico nell’ottobre del 2008 come sede delle attività della Fondazione Cosso, fondazione privata che opera per lo sviluppo e la valorizzazione del territorio; ospita oggi mostre temporanee, concerti, spettacoli e attività didattiche.

La Fondazione Cosso, con sede nel Castello di Miradolo, vi accoglie per una giornata di visita che conduce i gruppi alla scoperta e riscoperta di tesori artistici, architettonici e industriali del territorio. Una giornata di atmosfere suggestive in luoghi incantevoli, in alcuni casi aperti esclusivamente per l’occasione.